La Nostra Associazione - Associazione Mamma Margherita

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Nostra Associazione

Chi Siamo
La nostra Associazione

"L'educazione è cosa di cuore"
Don Bosco


CHI SIAMO

L'Associazione "Mamma Margherita" nasce dall'idea di un piccolo gruppo di volontari salesiani e laici, che, cresciuti alla scuola di Don Bosco, credono che l’educazione sia un’utopia necessaria.
Siamo convinti che non esistono ragazzi cattivi, ma solo ragazzi sfortunati, che hanno bisogno di trovare delle persone significative che li aiutino a prender coscienza delle loro potenzialità, e li accompagnino nel cammino del loro divenire “cittadini onesti e buoni cristiani”.
I ragazzi e i giovani che privilegiamo sono quelli poveri e abbandonati, emarginati e bisognosi di affetto e di attenzione.

Leggi la nostra brochure

CHE COSA CI PROPONIAMO

  • Dare vita ad attività di educazione, di animazione e formazione culturale a partire dall’aerea materno infantile sino all’area giovanile in collaborazione con singoli ed istituzioni;
  • Gestire attività aggregative di base e della prevenzione del disagiopsicosociale attraverso asili, baby Parking, centri di aggregazione, casefamiglia, comunità residenziali e diurne;
  • Impegnarsi in attività di ricerca e progettazione e gestione di corsi diformazione professionale e progettazione di percorsi di orientamentovolti alla qualificazione umana, culturale e professionale di singoli o di associazioni.

LE NOSTRE ORIGINI

L’Associazione “Mamma Margherita” si costituisce ufficialmente a Cagliari il 30 Gennaio 1991 su iniziativa di due sacerdoti salesiani, di quattro salesiani cooperatori, confidando nella buona volontà e nell’esperienza di alcuni educatori laici, impegnati da tempo in ambienti salesiani. 

E’ il frutto maturo di una lunga riflessione, che trova la sua consacrazione nel Capitolo Generale dei Salesiani del 1990: “In questi ultimi anni sono nate e si sono consolidate le comunità di accoglienza per ragazzi e giovani in difficoltà. Esse sono la testimonianza del “coraggio” mai spento in Congregazione e del valore del Sistema Preventivo. Tali opere sono punti di riferimento e di promozione della solidarietà, riscuotono l’approvazione generale e riescono a coagulare collaborazioni molteplici, creano mentalità solidale nella gente ed ottengono l’appoggio della società”.
E’ la risposta concreta all’invito che la Congregazione ha rivolto ad ogni regione salesiana attraverso gli atti dello Capitolo: “Ogni Ispettoria, entro il prossimo capitolo, individuerà pure nuovi ed urgenti fronti di impegno principalmente tra i giovani che hanno maggiori difficoltà, istituendo per loro qualche presenza come “segno” del nostro andare verso i giovani più lontani” (n. 230 del CG23).

Le radici più profonde dell’Associazione “Mamma Margherita” vanno però ricercate nel cuore stesso di San Giovanni Bosco, che ha fatto dell’educazione dei giovani poveri ed abbandonati un ideale di vita, ideale fatto proprio, ancora oggi, da tanti suoi discepoli ed ammiratori in ogni parte del mondo. Don Bosco, apostolo dell’educazione preventiva, era solito ripetere alle persone, che vedeva disponibili alla missione educativa: “ Vuoi fare un’ azione santa: educa la gioventù; vuoi fare un’ azione divina: educa la gioventù, l’educazione dei giovani è l’azione più divina tra le azioni di Dio”.

L’educazione è per Don Bosco una scommessa, il perché ed il senso di una intera esistenza: "Per me vivere è stare in mezzo a voi o amati giovani", "Ho promesso a Dio, che fino all’ultimo mio respiro sarebbe stato per i miei cari giovani".

Ed anche per noi, in sintonia con la Congregazione Salesiana, l’educazione è diventato ideale, scommessa, impegno maturo, proprio perché vogliamo continuare la storia di Don Bosco, Padre, Maestro ed Amico dei giovani, soprattutto a favore dei giovani poveri ed abbandonati.





 
Torna ai contenuti | Torna al menu