Vita di Comunità 2017 - Associazione Mamma Margherita

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vita di Comunità 2017

Vita di Comunità
21/09/2017 - Un anno insieme!

Alice e Caterina ci regalano la loro testimonianza di 12 mesi di servizio civile 
passato accanto ai nostri ragazzi. Ancora grazie di cuore da tutti noi!

"Sono arrivata in comunità con tanta voglia di dare, ma con estrema naturalezza, giorno dopo 
giorno, mi sono resa conto che in fondo forse era più quello che ricevevo e come fosse difficile quantificarlo. Affronto le cose a muso duro e tutto d’un pezzo, perché se hai una corazza è più difficile ferirsi là sotto… ma dietro quelle alte mura che mi circondano ho avuto difficoltà a rimproverare un bambino ogni volta che lo meritava… e quando andavo a casa la sera, mi chiedevo qual era stato l’ultimo gesto che avessi dedicato ad ognuno di loro, perché avevo bisogno di sapere che era una cosa bella.
I bambini mi hanno insegnato a mettere in tasca la rabbia, la tristezza e lo sconforto… E da adulto, a sentirmi piccola piccola nell’osservare come tanti abbiano fatto di una condanna la propria più grande rinascita, diventando così per me l’esempio migliore di resilienza.
Infine ho scoperto che ogni bambino è un rifugio, quando si addormenta tra le tue braccia, quando ti prende la mano, quando ti chiede di restare, quando ti stringe forte... Quando lo fai felice con poco, quando lo sgridi e ti vuole ancora bene... Ogni bambino è una casa in cui tu puoi camminare scalzo e sai che i piedi non si graffieranno mai...  " Alice Congia

"Quando scelsi di partecipare a questo progetto il mio desiderio era crescere, mettermi in gioco, provare veramente ad amare e cercare di capire se quello poteva essere il mio posto, comprendere come e dove stare nella vita. Inizialmente ero molto sicura di me e pensavo: “Io ai bambini sto simpatica e poi con i ragazzi sono abituata a starci. Cosa ci vorrà mai!” Però non avevo fatto i conti con la realtà, che infatti è tutta un’altra cosa.
I bambini non se ne fanno niente della tua simpatia, che forse è la tua maschera principale, né della tua provenienza, né del tuo bagaglio culturale. I bambini vogliono te, pienamente te, Caterina, quella vera senza fronzoli, vogliono tirare fuori il meglio, ti rendono consapevole dei tuoi limiti, ti insegnano a farci i conti e ad iniziare ad abitarli. Lì nasce la Bellezza, dove non te l’aspetti, dalle cose che di te hai sempre scartato perché erano spazzatura. I bambini invece trasformano tutto questo, hanno questo potere. Ogni giorno ti ricordano che ci devi essere, che sei lì per loro, che devi prenderti cura di loro e che, se poco poco ti insuperbisci credendoti arrivata, ti fanno subito scendere dal piedistallo.
Questo è stato il mio anno tra alti e bassi, tra pianti e risate, tra pannolini e bidet, tra canzoni della buonanotte e favole. Una menzione speciale va’ agli educatori che vivono questo lavoro come una missione e provocano in altri il desiderio di spendersi in questo modo." Caterina Corraine


19/08/2017 - Tutti in vacanza!

"8 agosto: le macchine sono cariche, i bimbi entusiasti e siamo pronti a partire per la consueta vacanza al mare a Solanas, dove siamo stati accolti calorosamente dallo staff e dagli altri ospiti del luogo. 

In questi dieci giorni grandi e piccoli hanno potuto godere del bellissimo mare a pochi passi dalle loro camere. La giornata iniziava con una lauta colazione (guai a chi osa privare i bimbi delle nutelline!) per poi dirigerci al mare fino all'ora di pranzo e tornarvi nel tardo pomeriggio; è stato affascinante e nel contempo divertente osservare da fuori come in un lasso di tempo apparentemente breve, i bambini hanno cambiato il loro modo di vivere certe situazioni. 

Mentre i primi giorni erano tutti armati di salvagenti, braccioli e piscine, timorosi di un ambiente in realtà a noi così familiare, nell'ultimo periodo ho avuto il piacere di assistere a una fin troppo elevata disinvoltura nel destreggiarsi tra le onde: tanti hanno imparato a nuotare e a sentirsi a proprio agio nell'acqua, con grandi tuffi "a bomba" che diciamolo, senza braccioli sono tutta un'altra storia. 

Anche i più piccoli che durante i primi giorni stavano in braccio agguantati come polipi, si sono lasciati andare seppur sotto il nostro occhio sempre vigile. Durante i primi giorni le batterie si sono mostrate sempre cariche mentre già dopo una settimana il tavolo da pranzo ha iniziato a trasformarsi in un comodo cuscino su cui schiacciare un pisolino per poi talvolta ultimarlo nel letto vero. 


Quando c'era la grinta sufficiente i pomeriggi venivano trascorsi tra giochi (organizzati e non), qualche tappa alla tv e piacevoli momenti di socializzazione con gli altri bambini presenti in struttura. L'ora della nanna è sempre stato un cruccio, tuttavia seppur spavaldi nel voler continuare a giocare, non appena toccavano il cuscino tutti crollavano in pochi secondi... per non parlare delle magie per doverli svegliare la mattina! 

Quest'anno i bambini sono stati iper coccolati da tutti i presenti in sede, suscitando enorme tenerezza sia nello staff che negli ospiti della struttura, con la conseguente ricezione frequente di gelati e altri doni similari. 

Sarebbe surreale e poco credibile affermare che non ci sono stati momenti difficili, di monellerie, di fatica, di rimproveri e di stanchezza, ma come si sa in tutte le cose esiste una bilancia e io credo che in fondo sia per i piccoli che per i grandi l'ago penda anche questa volta dal lato delle cose positive. 

In un contesto come questo ancor più che nella vita quotidiana, il mondo diventa a forma e misura di bambino e nonostante le difficoltà e le responsabilità, niente è più gratificante che realizzare che noi grandi siamo riusciti a fare bene il nostro lavoro...e per questo non esiste parametro migliore della gioia dei piccoli e del loro affetto nei nostri confronti. 


Di questa "vacanza" porterò con me il ricordo di buffi musi lunghi, di visi sporchi di nutella, della voglia di alcuni di migliorarsi, dell'entusiasmo per le piccole cose, e dell'abbraccio spontaneo e incondizionato di tanti di loro...


Pronta per il rush finale di questo splendido anno di servizio e un grazie speciale alle mie colleghe (in sede e non) senza cui questa esperienza sarebbe stata certamente più difficile e meno esilarante :)"

                                                                                                                                                                Alice, VSC




   




26/07/2017 - Un tuffo nel "blu"

Martedì 25 abbiamo trascorso una bellissima giornata presso il Parco acquatico BluFan (Sarroch) tra piscine, multipista e buchi neri.

   



Guarda le foto in Galleria



19/07/2017 - I colori del sale

 Martedì 18 alle ore 9 puntuali abbiamo varcato i cancelli delle saline Conti-Vecchi nella zona industriale di Macchiareddu, da qualche mese sito FAI (Fondo Ambiente Italiano). 

Siamo stati accolti dagli stessi volontari che ci hanno illustrato la nascita e l'evolversi della vita salina. Abbiamo poi fatto il giro con il trenino all'interno della vasta area che si estende dalla zona industriale di Assemini a quella di Cagliari. 
Il paesaggio che ci ha accolto lasciava veramente "a bocca aperta"; infatti avevamo davanti un paesaggio naturale di grande bellezza in cui il lavoro dell'uomo va in perfetta armonia con l'equilibrio della natura.

Il viaggio attraverso le stradine che separano le vasche di raccolta dell'acqua del mare, perciò della raccolta del sale, è stato anche un viaggio nel tempo, che va dal 1927 ai giorni nostri, viaggio che ci ha entusiasmato e fatto scoprire qualcosa di unico.

Abbiamo potuto osservare la diversità di colori delle acque a seconda della salinità, i fenicotteri e altre specie di uccelli che in alcuni momenti della giornata popolano la laguna.
Spettacolare la visita alle vasche dove il sale si cristallizza prima di essere raccolto con dei macchinari specifici.
E' stato interessante visitare i locali dell'officina in cui, tanto tempo fa, si faceva manutenzione ai macchinari e il laboratorio chimico.

La giornata si è conclusa con il pranzo a Monte Urpinu, altro bel momento di questo caldo periodo estivo con i nostri meravigliosi ragazzi!



17/07/2017 - Eccoci pronti per la 6° settimana della nostra "Estate... in corso 2017"





6/07/2017 - Pomeriggi al parco

Cagliari e dintorni ci regala tanti parchi dove poter trascorrere momenti di svago durante i caldi pomeriggi estivi.
Ieri siamo stati a Monte Urpinu ... tra papere, pavoni e tartarughe.

   

   

   



5/07/2017 - Estate in corso: quarta settimana !

Estate non vuol dire solo mare! Ecco che allora martedì 4 luglio abbiamo fatto una gita fuori porta e visitato la Grotta di San Giovanni, che si trova nel comune di Domusnovas.

Molti dei nostri piccoli “esploratori” non erano mai entrati in una grotta ed è stato quindi interessante e mooooooolto curioso scoprire che la questa grotta è una cavità carsica (ossia creata dall’erosione dovuta allo scorrimento di un fiume sotterraneo) all’interno della massa calcarea del Monte Acqua (lo fora da parte a parte) ed è una delle gallerie naturali più lunghe d’Europa. Sarebbe interamente percorribile su strada asfaltata lunga ben 850 metri, voluto nel XIX secolo da un nobile che voleva facilitare il trasporto di materiale dalla vicina miniera di Sa Duchessa.

L’importanza della grotta, oltre alle ampie sale con stalattiti e stalagmiti, è di essere la cavità naturale transitabile su strada più grande del mondo. La strada non è però più aperta alle auto da quando è stata riconosciuta monumento naturale.

Il nostro allegro gruppo di esploratori l’ha quindi percorsa a piedi, grazie ad un impianto di illuminazione ed alla luce di piccole torce, che ci hanno permesso di illuminare gli angoli più bui, dove si sentiva il rumore delle goccie di acqua filtrare dalla roccia, cercando sempre di non disturbare i pippistrelli… che paura :p

Il percorso praticabile dai noi visitatori inizia e finisce con due ingressi naturali monumentali (quello sud, per chi proviene dal paese, e quello nord che si affaccia sulla Valle di Oridda), accessi che nell’antichità erano fortificati da possenti mura preistoriche purtroppo demolite nell’800 in occasione della costruzione della strada (oggi ne sono visibili solo i resti). All'interno della grotta sono stati rinvenuti anche numerosi reperti archeologici: si tratta principalmente di cocci di vasellame, a testimonianza che la cavità era utilizzata come rifugio.

Il nome le deriva dalla presenza al suo interno di una cappella medievale dedicata a San Giovanni, demolita per permettere il passaggio della strada e sostituita dall’omonima chiesetta oggi visibile all’esterno a poca distanza dall’ingresso sud della grotta, costruita tra meravigliosi ulivi secolari.

Arrivare all’ingresso nord sulla Valle di Oridda ci ha regalato una passeggiata all’ombra della foresta demaniale di Marganai-Oridda: è una delle zone verdi più ricche e affascinanti del sud dell’Isola, da visitare seguendo percorsi suggestivi.

   

Guarda tutte le foto in Galleria



27/06/2917 - Volevo fare il cow-boy ...

C’è chi sogna di fare il cow-boy…
Inizia così il nostro pomeriggio al maneggio, con Fabiola e Giulia, con il sogno di diventare veri cow-boy in groppa a cavalli velocissimi.
Con grande meraviglia abbiamo invece imparato a fare amicizia con i cavalli, in particolare con Maya.
Con tanta pazienza, Giulia ci ha insegnato a saper osservare, riflettere ed interpretare il linguaggio dei cavalli, interpretando le loro reazioni. 
Prima di tutto qualche piccola regola: controllare il tono della voce perchè “Maya si spaventa se gridiamo”, le espressioni del volto, i gesti, i movimenti perchè “Maya deve sempre poterci vedere”.
Poi ci siamo occupati di spazzolarla e pulirla. E infine in groppa e una piccola passeggiata.
La cosa più difficile è stato andar via, ma con un bel bagaglio in più, un grande sorriso e soprattutto nuovi amici, anche a quattro zampe!
Grazie a Brahma del Poetto, Giulia e Fabiola per la splendida opportunità!
 
      

   



26/06/2017 - Estate in corso: Seconda settimana!

Sotto un cielo di stelle

Mercoledi 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate, il nostro piccolo gruppetto di agguerriti monelli ha fatto visita al Planetario de L’Unione Sarda. 
La mattinata si è svolta tra due laboratori, entrambi tenuti dall’Astronomo, Dott. Floris, il quale con grande cura e pazienza ha spiegato ai nostri, i segreti del cielo e delle stelle così poco visibili ma pieni di mistero.

I bimbi si sono dimostrati incuriositi e i più coraggiosi hanno fatto domande, non tutte pertinenti ma senz’altro simpatiche.

Dopo una piccola pausa, i nostri hanno avuto la possibilità di osservare il sole e le sue eruzioni attraverso il telescopio del planetario. Dopo qualche secondo di esitazione questa splendida vista è riuscita a zittire il chiacchiericcio dei piccoli, sorpresi dalla meraviglia di uno spettacolo istantaneo a così tanti chilometri di distanza.

La fine della giornata è stata sigillata da un gelato e dalla corsa allegra e chiassosa dei bambini lungo il porticato della piazza Unione Sarda dove per qualche ora i nostri giovani monelli si sono trasformati in piccoli astronomi provetti.

           



16/06/2017 - Estate in corso 2017
Ecco, le vacanze sono arrivate e con esse tanto tempo da passare insieme facendo nuove esperienze e divertendoci. 
Questa prima settimana è stata piena di novità, infatti a parte due belle mattinate al mare abbiamo potuto svolgere tre attività stimolanti: siamo stati in giro per Cagliari nel suo centro storico,

siamo stati alla pineta di Musei dove abbiamo fatto una caccia al tesoro con tante prove che ci hanno dato filo da torcere

e ci siamo cimentati ai fornelli nel laboratorio "Oggi cucino io".



Anche i pomeriggi ci hanno riservato momenti di divertimento tra il relax in cortile, con le nostre amate biciclette e qualche ora nei parchi cittadini che si trovano non lontani dalla comunità.







Chissà cosa ci aspetta nelle prossime settimane ...







11/05/2017 - Ancora regali... 

Oltre la giornata di sabato 22 aprile presso il parco Avventura di Pula, il progetto sostenuto dai Salesiani Cooperatori di Cagliari ci ha permesso di acquistare materiale ludico vario (palloni, racchette per ping pong, maschere, giochi da spiaggia, corde per saltare). Grazie ancora :)

    

    

   



8/05/2017 - AMM incontra Amazon

Venerdì 5 maggio sette dei nostri più giovani ospiti hanno fatto visita alla sede Amazon di Cagliari.
Tanta era la curiosità visto che Amazon è una delle piattaforme di vendita più utilizzate al mondo e anche i più piccoli ne sono a conoscenza.
Ma forse non tutti sanno che Amazon e i suoi dipendenti hanno un occhio di riguardo per ciò che li circonda: attraverso il programma “Amazon in the community” promuovono e sostengono l’attività di diversi gruppi e associazioni presenti sul territorio in cui si trova, in cui vivono i propri dipendenti e clienti.
La nostra Associazione è rientrata all’interno di questo programma e ha ricevuto in regalo dei materiali utilissimi per il doposcuola rivolto ai bambini e ragazzi in difficoltà scolastiche, che rientrano nei bisogni educativi speciali (BES), in particolare con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA): workbook, software, giochi, libri, cdrom.

   



L'obiettivo del servizio di doposcuola è quello di far acquisire o consolidare adeguate strategie o metodi di studio, attraverso gli strumenti compensativi necessari. In questo modo si promuove la motivazione, l'autostima e l'autonomia e si consolida uno stile di apprendimento funzionale.

Il nostro pomeriggio presso la sede Amazon si è svolto in compagnia di alcuni dipendenti che hanno organizzato dei giochi di matematica e di italiano e un simpaticissimo “telefono senza filo” dove anche gli adulti si sono messi in gioco tra le mille risate.
A conclusione della nostra visita una lauta merenda tutti insieme.
Un grazie a Eleonora per la sua grande disponibilità e a tutti i ragazzi e alle ragazze che ci hanno accolto con abbracci e sorrisi :)



25/04/2017 - Vincere le paure... insieme!

Anche quest’anno i nostri amici Salesiani Cooperatori di Cagliari hanno partecipato al progetto “Cresciamo in oratorio” finanziato da Fondazione di Sardegna (www.fondazionedisardegna.it). Obiettivo del progetto è promuovere azioni educative a favore dei ragazzi e dei bambini negli oratori, scuole, case famiglia e in tutti gli ambienti educativi in cui i Salesiani Cooperatori sono inseriti. Attraverso questi micro progetti possono essere infatti finanziati percorsi formativi, esperienze comunitarie, percorsi ludici e ricreativi, musicali e artistici.

Grazie a loro abbiamo quindi potuto realizzare il nostro progetto "Vincere le paure … insieme": creare un occasione per stimolare i nostri bambini e ragazzi a vincere le proprie paure in un clima di gioco e di divertimento. Abbiamo trascorso la mattinata di sabato 22 aprile presso il Parco Avventura di Pula, immerso nella natura in provincia di Cagliari, con percorsi aerei studiati appositamente per soddisfare tutti, grandi e piccini.
   

Il Parco è situato tra la Foresta di Pixinamanna e il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) tra il Forte Village e la Perla Marina. Nato dal progetto di riqualificazione ambientale dell’area verde sita all’interno della Comunione La Pineta, il Parco ha un’estensione di circa 13000 mq, è caratterizzato dalla presenza di varie specie di alberi come il pino domestico e il pino marittimo nella zona ludica; il ravastrello marittimo, l’eringio marino e il pancrazio o giglio di mare invece, popolano le sottostanti dune sabbiose. Inoltre a pochi passi si può ammirare il mare cristallino e la sabbia dorata tipica di questa costa.


Il parco è strutturato con dei percorsi fatti di liane, corde, ponti tibetani, cavi, reti e passerelle, che permettono ai partecipanti di passare da un albero all’altro in estrema sicurezza. Ognuno ha avuto la possibilità di scegliere il percorso più adatto alle proprie capacità valutando altezze e difficoltà insieme agli istruttori. Dieci dei nostri ospiti, dai 4 ai 14 anni, accompagnati da 6 educatrici, hanno messo alla prova se stessi con coraggio, superando la paura e migliorando la propria autostima.

Fase 1: indossare caschetto e imbragatura


Fase 2: ascoltare le regole e i consigli degli istruttori


Fase 3: mettersi alla prova con i primi percorsi e le prime altezze 


Fase 4: non arrendersi alle prime paure


Fase 5: divertirsi e mettersi alla prova


Fase 6: osare sempre di più...e più in alto!


Anche qualche educatrice si è messa in gioco. Bisogna pur dare il buon esempio :P


Tutte le foto della giornata in Galleria.

Durante il viaggio di rientro le emozioni erano tante: c’era chi, essendo il più grande del gruppo, ha detto: “Pensavo di annoiarmi invece ho fatto bene a venire. È stato divertente”; oppure chi, nonostante il timore durante i primi percorsi e la voglia di mollare , ha detto: “Sono contenta perché nonostante la paura alla fine ho fatto tutti i percorsi. Non potevo mollare! Avevo il cuore che batteva a mille!”; anche chi aveva paura di cadere e sentiva “il vuoto” sotto i piedi ha poi detto: “Ho trovato il coraggio, grazie agli incoraggiamenti degli altri e alla forza che ho trovato dentro di me”. Anche i più piccoli del gruppo sono tornati a casa allegri e felici, perché in fondo oggi per loro è stato come vivere l’avventura di Tarzan, uno dei loro libri preferiti :)

Un grazie ai Salesiani Cooperatori di Cagliari che ci hanno regalato questa avventura!



Parco Avventura Pula
via delle Ondine, Santa Margherita di Pula (CA)


 






PASQUA 2017

I bambini e i ragazzi
dell'Associazione Mamma Margherita,
insieme a Don Paolo e agli educatori,
vi augurano una Buona Pasqua
di serenità, gioia, rinascita e speranza!




Questi gli auguri di Don Paolo:

Cagliari, Pasqua 2017

"Carissimi Benefattori ... Grazie! Grazie! Grazie! 
Voi siete la fortuna dei ragazzi di “Mamma Margherita” e siete la garanzia che la bontà non è scomparsa da questo nostro mondo egoista.
Continuate a volerci bene con il vostro aiuto concreto e noi vi garantiamo una preghiera quotidiana per ciascuno di voi e per le vostre famiglie, perché Dio ricompensi il vostro buon cuore.
Buona Pasqua a ciascuno di voi nella certezza che Cristo Risorto garantisce che la vita ha senso e che noi non nasciamo per morire, ma moriamo per vivere.

Un saluto cordiale e tantissimi auguri."
d. Paolo 



14/04/2017 - In gita ad Arborea

Capita ogni tanto che tra compiti di scuola da svolgere e impegni sportivi riusciamo a organizzare una piccola gita fuori porta. Così è stato ieri: in occasione dell’inizio delle vacanze pasquali i nostri giovani ospiti hanno trascorso una mattinata all’aria aperta tra gli animali della Fattoria della Signora Daniela di Arborea.
Il clima favorevole ci ha dato la possibilità di passeggiare tra dei bellissimi animali: mucche che si sono trasformate in t-rex, la pecora Heidi così amichevole da comportarsi come un cane da compagnia, cavalli, caprette tibetane, piccoli conigli e sopratutto tanta natura in cui i piccoli sono stati accompagnati dalla giovanissima famiglia di Signora Valentina.

   

Il tempo a disposizione non è stato tantissimo ma sufficiente a godere della meraviglia dello stare immersi in aria pulita, tra il cinguettio di uccellini e giochi semplici quanto divertenti. Il tutto si è concluso con una golosa merenda gentilmente offerta dai nostri ospiti.
Nessuno è andato via a mani vuote: ogni bambino ha ricevuto una porzione di latte appena munto e una quantità di dolcissime carote anch’esse appena raccolte, sgranocchiate già durante il viaggio di rientro, in cui ha dominato il dolce rumore del sonnecchiare dei nostri giovani protagonisti, stanchi ma felici.



18/03/2017 - Pedalando in compagnia

Con l'arrivo delle prime belle giornate di sole qui in comunità è scoppiata una nuova passione, grazie anche a dei graditi regali: tutti pazzi per la bicicletta!Appena i compiti ed il tempo ce lo permettono si scappa in cortile per giocare e pedalare senza sosta. Perfino chi era più spaventato ha superato la sua paura e chi non era capace ha imparato a pedalare in poco tempo...magari con ancora qualche rotellina in aiuto!


Un ringraziamento ai tanti amici che ci hanno regalato le biciclette di varie grandezze per accontentare tutti i nostri ospiti, dal più piccino al più grande.

Un grazie in particolare ai Salesiani Cooperatori di Monserrato che sono sempre pronti ad aiutarci e ci hanno regalato una rastrelliera nuova in modo da tenere le nostre bici ben ordinate :) 



24/02/2017 - W il Carnevale!

Iniziano i festeggiamenti: travestimenti e trucchi paurosi, mascherine colorate e zeppoline zuccherate popolano in questi giorni le nostre comunità.
      

    

   

Vedi tutte le foto in Galleria



13/02/2017 - San Valentino 

La festa di San Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati e celebrata in gran parte del mondo. Potevamo noi non festeggiarla con un laboratorio di cuoricini colorati e lollipos zuccherosi? Ecco qualche foto :)
   



11/02/2017 - Gara di disegno DB: ecco i vincitori !

Questi i tre "capolavori" vincenti la gara di disegno: una giuria esterna ha valutato i disegni per quanto rigiarda l'originalità, la fantasia e l'attinenza al tema proposto :)


Complimenti a tutti!! 




31/01/2017 - W DON BOSCO


Continuano i festeggiamenti per il nostro Santo preferito :)
Lunedì i nostri giovani ospiti hanno visto un brevissimo video sulla vita di Don Bosco e poi....alza il volume!!! Via con l'inno ed il bans creato per il compleanno numero 200 di Don Bosco (festeggiato  nel  2015).


Oggi invece abbiamo festeggiato in compagnia di tre animatori della casa salesiana di Cagliari (Viale Fra Ignazio): Chiara, Debora e Cristiano. 


   

Per vedere tutte le foto vai in Galleria 



26/01/2019 - Facciamo festa: San Giovanni Bosco edizione 2017

Come ogni anno i bambini e i ragazzi vengono coinvolti in diverse attività e particolari momenti per ricordare e festeggiare, insieme ai loro educatori, San Giovanni Bosco, celebrato il 31 gennaio, giorno della sua morte.
          
Il primo "evento" è stata la gara di disegno con protagonista Don Bosco che ha visto i bambini e i ragazzi divisi per fasce di età "sfidarsi" mettendo in atto tutta la loro creatività e originalità. Due giornate di vera arte... in attesa di conoscere i vincitori, premiati martedì 31 ovviamente.
Per vedere tutte le foto vai in Galleria.
Ecco i disegni in gara:
     

    

   

  



17/01/2017 - Un pomeriggio insieme

Questo pomeriggio ci hanno fatto visita i ragazzi e le ragazze del Rotaract Club Cagliari Est: hanno chiacchierato e scherzato con i bambini e i ragazzi delle nostre comunità, residenziale e diurna, anche con i più timidi :D Insieme abbiamo condiviso anche la gustosa merenda che ci hanno portato.
A loro tutti va il nostro grazie per averci inoltre regalato un utilissimo congelatore orizzontale con la loro iniziativa "Operazione Babbo Natale".
Per saperne di più visitate la loro pagina facebook



6/01/2017 - Epifania 2017

Un grazie ai ragazzi del Rotaract Club Cagliari per averci fatto visita e aver regalato ai nostri piccoli ospiti una parte dei dolci raccolti con la loro iniziativa "Befana Solidale". 
Visitate la loro pagina facebook per saperne di più. 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu